venerdì 13 aprile 2012

Il Signore della Pioggia.

Piove piove, la gatta non si muove....
Dalla siccità alla bagnarola! Non esiste la via di mezzo.
Siamo bloccati con i lavori dell'orto e non riusciamo a fare niente di niente. Finchè non smetterà questa pioggia, dovremo rassegnarci a guardare fuori dalla finestra il verde acceso dei prati e il marrone scuro della terra arata pronta per la semina.
E che freddo!!!!
La stufa è accesa tutto il pomeriggio, esattamente come in pieno inverno.
Sono contenta. Oggi è venerdì e domani si può stare nel lettone al calduccio fino a tardi...
Nessuna sveglia domani!!! Yuppy!!!

E per salutarvi in questa serata uggiosa e freddina, vi regalo questo brano tratto dal film "Il Signore degli Anelli". C'è del buono in questo mondo.



Un bacio grande grande e buon fine settimana

Francesca

10 commenti:

  1. E' vero, nessuna sveglia stamattina!!!!
    Solo Zolta che mi ha leccato il naso per avvisarmi che aveva un pochino di fame.
    Certo che c'è del buono in questo mondo.
    A volte siamo solo troppo pigri o troppo invasi dalle cattive notizie per vederlo.
    Buon fine settimana a tutti voi!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pensa che per non essere sommersa dalle brutte notizie ed esserne travolta, non guardo più i TG e non leggo i giornali. Tanto le cose importanti le vengo a sapere comunque!!! Un digiuno anche in questo senso alle volte fa bene.
      Un bacio
      Francesca

      Elimina
  2. io amo la pioggia...proprio questo scrivevo stamattina.....adoro il signore degli anelli! Grazie
    Ti auguro un felice weekend che può esserlo anche con la pioggia.
    Ti abbraccio


    Lena

    P.s.: fammi sapere com'è il libro Perchè i pesci non affogano.....è un titolo che mi incuriosisce molto e che ritrovo sempre davanti ai miei occhi in libreria.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il libro di Amy Tan mi è piaciuto, ma fino ad un certo punto... nel senso che la storia è molto bella e originale, ma forse la scrittrice si è dilungata un po' troppo. E' un libro che, a mio avviso, poteva avere un centinaio di pagine di meno!!!
      Anche io amo la pioggia, ma sono ansiosa di cominciare l'orto!!!
      Un bacio
      Francesca

      Elimina
  3. anche a Roma, dopo un marzo soleggiato e caldo, abbiamo avuto un inizio aprile davvero freddo, umido, piovoso...speriamo che passi presto!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Speriamo davvero... ma senza che ritorni la siccità!!!
      Un abbraccio
      Francesca

      Elimina
  4. che strano non vedo il mio commento... ma ti è arrivato?
    anche noi siamo bloccati dalla pioggia...la mia tartaruga se n'è tornata in letargo e le mie piantine non crescono. Anche il coniglio mi ha dato picche e non ha partorito! Almeno tu hai la stufa che ha il suo fascino!
    ma sai che anche mio figlio si chiama Giovanni?bel nome!
    In questi giorni c'è di positivo che ho ricominciato a dipingere sulle tele..finalmente dopo anni!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, non ho mai ricevuto nessun altro commento, oltre questo!
      La mia tartaruga non si è mai svegliata e anche la mia insalatina, che è l'unica cosa che ero riuscita a seminare prima della pioggia, si è bloccata. I germogli delle ortensie sono tutti bruciati dal gelo. La sera del lunedì di Pasquetta la temperatura è scesa a -2 e ha bruciato tutto!!!
      Adesso va un po' meglio: piove ma almeno non fa così freddo!
      Ti abbraccio
      Francesca

      Elimina
  5. Ciao, se ti va c'è un premio. Solo per dirti che è bello leggerti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie ancora e ancora...
      Un bacio
      Francesca

      Elimina

Sono consentiti commenti anonimi, ma presentarsi è una regola elementare di buona educazione.